Carrà, da Ddl Zan a Ddl Carrà: la proposta vola online intanto manca l'accordo tra Iv Pd M5S e Leu sulla legge

Martedì 6 Luglio 2021
Carrà, da Ddl Zan a Ddl Carrà: la proposta vola online intanto manca l'accordo tra Iv Pd M5S e Leu sulla legge

Vola sul web la proposta di trasfromare il Ddl Zan in Ddl Carrà. «Visto che la conduttrice e cantante scomparsa ieri era una vera e propria icona del mondo Lgbt e ne aveva più volte sposato le istanze, chiamiamolo Ddl Carrà», così su twitter la proposta dello sceneggiatore Enrico Cibelli, che interviene così nel dibattito sulla proposta di legge contro l'omofobia.

Raffaella Carrà e quel ballo supersexy senza censura in Spagna che in Italia nessuno vide. Guarda

Grande successo immediato per la proposta: «Direi di chiamarlo Ddl Carrà, approvarlo e fine del discorso», scrive Cibelli. E la sua proposta viene subito raccolta e ritwittata da moltissime persone, compresi personaggi del mondo dello spettacolo. Tra queste il cantante Ermal Meta che si dice «totalmente d'accordo» con Cibelli.

Raffaella Carrà, corteo, camera ardente e funerali: così l'ultimo saluto alla regina della tv

Stallo sul provvedimento al Senato

Per ora, a quanto si apprende, restano ampie distanze tra i partiti sul ddl Zan. Il tavolo di maggioranza sul provvedimento contro l'omofobia in Senato è stato riaggiornato nel primo pomeriggio. Manca ancora un accordo tra  M5S, Pd, Iv, Leu e Autonomie.

Ddl Zan, asse Lega-Renzi. Tra Pd e M5S almeno 12 no: è allarme franchi tiratori

© RIPRODUZIONE RISERVATA