Adele: in «Easy on Me» il divorzio con Konecki, la dieta e il rapporto col figlio (ma anche il “trolling” di un comune inglese)

Lunedì 18 Ottobre 2021
Adele, in «Easy on Me» il divorzio con Konecki, la dieta e il rapporto col figlio (ma anche la denuncia di un comune inglese)

Adele, a sei anni dal suo ultimo lavoro, pubblica il suo nuovo single «Easy on Me» che anticipa l'attesissimo album '30' (in uscita il 19 novembre). La canzone, in cui la star britannica parla del divorzio da Simon Konecki, della sua perdita di peso e del rapporto col figlio, batte tutti i record sulla piattaforma Spotify. Secondo 'Variety' «Easy on Me» è stato infatti scaricato 24 milioni di volte nelle prime 24 ore. Spotify, che a detta di 'Billboard' ha 365 milioni di utenti attivi ogni mese, non ha divulgato la cifra precisa degli ascolti nel giorno del debutto, ma si sa che ha rubato la corona alla band K-Pop Bts, da mesi detentrice del record per il singolo «Butter» uscito in maggio.

 

L'album della rinascita

«Non c'è oro in questo fiume dove mi sono lavata le mani da sempre, so che c'è speranza in queste acque ma non ce la faccio a nuotarci, quando annego in questo silenzio, baby fammi entrare», canta Adele in «Easy on me» in cui sembra spiegare di aver cercato di far funzionare il matrimonio con Simon, ma di sperare anche di trovare la felicità a un certo punto nel futuro. «30», che i fan hanno soprannominato l'«album della rinascita» e che la stessa Adele ha confessato di aver creato «nel periodo più turbolento» della sua vita, è dedicato a Angelo, il figlio di nove anni della coppia: «Ho cercato di spiegargli, con questo album, quando avrà venti o trent'anni, chi sono io e perché ho volontariamente scelto di smantellare la sua intera vita alla ricerca della mia felicità», ha detto la cantante nelle interviste ai due 'Voguè: «A tratti l'ho reso veramente infelice ed è una vera ferita per me che non so se potrò mai guarire».

 

 

 

 

Il “caso” Doncaster

Dal consiglio di Doncaster, un piccolo nucleo urbano della contea del South Yorkshire in Inghilterra, è arrivato ad Adele uno scherzoso "avviso di penale fissa" per "inquinamento" a causa del suo nuovo video musicale dove la pop star fa volare dei documenti fuori dalla sua auto decappottabile. «Sfortunatamente, poiché il video di Adele è stato chiaramente girato all'interno dei confini del distretto metropolitano di Doncaster, le verrà immediatamente inflitta una sanzione per l'abbandono di rifiuti. Nonostante le ripetute richieste, non saremo indulgenti» si legge nel post del consiglio. Il caso ha subito scatenato numerose ironie sui social, contribuendo, in qualche modo, a ingrandire la curiosità sul nuovo video della cantante. 

 

Ultimo aggiornamento: 19:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA