Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

"Pace in bici" domani alle 18 farà tappa sul Ponte

Mercoledì 6 Agosto 2014
BASSANO - (G.G.) Farà tappa anche a Bassano «Pace in bici 2014», la manifestazione promossa dall'associazione Beati i costruttori di pace, fondata da don Albino Bizzotto, che vedrà una decina di persone partire da Asiago in bicicletta, con destinazione Aviano. L'evento vuole fare memoria del lancio delle due prime bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaky nei giorni del 6 e 9 agosto 1945, concludendo il percorso proprio nella base militare di Aviano, che ancora custodisce ordigni nucleari. E il primo cittadino di Bassano, Riccardo Poletto, aderirà a questa iniziativa in rappresentanza dell'intera città, domani, giovedì, nella sala del consiglio comunale, dopo l'arrivo dei ciclisti sul ponte vecchio previsto intorno alle 18. Un grande sostegno al progetto «Pace in bici» arriva dal gruppo consiliare di Bassano per Tutti: «Sarà un'occasione molto importante per manifestare in favore della pace ed in solidarietà con tutte le città che sono drammaticamente colpite dalla guerra. Per questo - affermano i consiglieri Mattia Bindella, Teresina Santini e Renzo Masolo - desideriamo invitare a partecipare tutti i cittadini e le cittadine: crediamo che nulla di più dell'impegno per la pace possa vedere unite tutte le persone, al di là di ogni divisione politica, sociale e religiosa».