Sabato 10 Novembre 2018, 00:00

Uno dei misteri dello spirito umano è la sua inesauribile capacità creativa.

Uno dei misteri dello spirito umano è la sua inesauribile capacità creativa. Ma ancora più inspiegabile è la sua manifestazione concentrata nel tempo. Artisti come Mozart, Schubert e Raffaello morirono giovani, e la loro produzione fu immensa: ma erano stati dei geni precocissimi, e la loro attività durò più di due decenni. Altri come Haydn, Michelangelo, Tiziano o Tintoretto furono ancora più fecondi, ma lavorarono fino alla tardissima età. Uno solo creò tanti capolavori nel breve spazio di tre o quattro anni: Vincent Van Gogh. I...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Uno dei misteri dello spirito umano è la sua inesauribile capacità creativa.
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER