Proteste a Trieste, le grandi navi Msc arrivano a Marghera

Domenica 17 Ottobre 2021
Proteste a Trieste, le grandi navi Msc arrivano a Marghera

CROCIERE
Ciò che hanno disfatto i no grandi navi lo ricostruiscono, anche se per pochi giorni, i no green pass. Il porto di Venezia è sempre ostaggio di qualcuno che dice no ma questa volta i no green pass di Trieste hanno spaventato la compagnia Msc che ha deciso di dirottare le sue navi Msc Magnifica e Msc Orchestra a Marghera, e di ormeggiarle alle banchine del terminal container Tiv di Marin Hili e Aponte, quest'ultimo proprietario anche della compagnia Msc per navi commerciali e da crociera. Le due navi ieri e oggi sono arrivate a Marghera a causa delle agitazioni dei no green pass al porto di Trieste che Msc temeva si diffondessero anche a Monfalcone dove le due unità fanno base. La Capitaneria di porto di Venezia, dunque, oltre ad una nuova ordinanza sui pescaggi massimi ammessi al porto di Marghera, ne ha varata una per gestire l'arrivo da Monfalcone delle due gemelle: si tratta di grandi navi da 92.400 tonnellate (la Orchestra) e da 95 mila tonnellate (la Magnifica), lunghe quasi 300 metri e capaci di ospitare fra le 3500 e le 4 mila persone . La Msc Orchestra è stata una delle ultime navi a transitare, lo scorso giugno, per il bacino di San Marco prima dell'entrata in vigore del decreto Draghi. (e.t.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA