Venerdì 19 Gennaio 2018, 00:00

Oldman fa Churchill ma c'è troppa retorica

Oldman fa Churchill  ma c'è troppa retorica
Mentre Christopher Nolan riprende sulle spiagge di Dunkirk la disfatta del maggio 1940, Joe Wright, dalla sponda opposta della Manica, racconta i giochi della politica a Westminster. Da una parte aria, acqua e terra, dall'altra ambienti segreti e camere da letto; a Dunkirk poche parole, a Londra sono le words a dominare. Sulle spiagge francesi disperazione e sangue, nella city la drammatica partita tra chi spinge alla resa e chi non può accettare l'idea che la Gran Bretagna diventi un satellite hitleriano. È l'ora più buia e non solo per...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Oldman fa Churchill ma c'è troppa retorica
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER