Venerdì 22 Febbraio 2019, 00:00

La talentuosa falsaria che giocava con i geni

La talentuosa falsaria  che giocava con i geni
New York inizio anni Novanta: Lee Israel è una biografa di talento col blocco dello scrittore. Ma non solo. Nè giovane nè bella, scontrosa e incline al bicchiere, non riesce a trovare il proprio posto in un mondo che sembra cambiare troppo velocemente. Niente impiego, pochissimi soldi, nessun amico a parte l'adorata gatta, affitto da pagare e appartamento sporco infestato dalle mosche. Una vita anonima in una città permeata dalle atmosfere di Woody Allen che incombe indifferente sulle tante vite da marciapiede che l'attraversano. Ma due...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La talentuosa falsaria che giocava con i geni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER