In pullman ai grandi eventi Start-up made in Marghera

Mercoledì 21 Settembre 2016
Hanno lasciato il posto fisso a 40 anni e si sono messi in viaggio. Nulla a che fare con la cultura "beat" degli anni Sessanta: la scelta di due ingegneri mestrini, Daniele Buscato e Luca Campanile, è stata quella di creare a Marghera una start-up che, a un anno dal varo, ha superato il giro di boa dell'avvio con un volume d'affari considerevole. Tutto grazie a un portale, busforfun.it, che organizza viaggi in pullman in occasione di eventi musicali, sportivi e fieristici.
Un esempio? «Al motomondiale di Misano abbiamo organizzato quattro linee di trasporto - spiega Buscato - dal Nord e dal Sud Italia. Con i nostri pullman abbiamo evitato ai clienti ore di guida e di code per il parcheggio, e abbiamo permesso loro di socializzare. Lo stesso abbiamo fatto questo weekend per gli appassionati di golf che volevano assistere all'Open d'Italia al parco di Monza».
L'idea è semplice: sul portale sono indicati i principali eventi, per i quali si può chiedere il trasporto in pullman. I mezzi della società si fermano a punti di ritrovo prestabiliti, come caselli autostradali o parcheggi, e fanno salire i clienti. In molti casi attraverso il portale si può acquistare anche il biglietto (in occasione di concerti o visite a Gardaland, una delle mete più richieste). «In questo modo - prosegue Buscato - il cliente a bordo si può riposare e magari bere una birra in più senza il problema di mettersi alla guida al termine dell'evento». E dato che nel pacchetto di proposte c'è anche l'Oktoberfest di Monaco, il servizio sembra avere un suo perché.
Ma l'attività di Busforfun, mirata a contenere costi e consumi, ha anche una connotazione ambientalista. Per chi vuole, l'altro, con un sovrapprezzo di 80 centesimi si può contribuire ad acquistare un nuovo albero da piantare a cura della società. La quale, a un anno dalla nascita, sembra avere premiato la scommessa dei due fondatori: «Grazie alla nostra presenza su Facebook, Twitter, Instagram e Linkedin abbiamo raggiunto due milioni e mezzo di visualizzazioni», conclude Buscato. E ora Busforfun sta già programmando il programma di eventi per il 2017, con alcune collaborazioni già rodate con soggetti come Gardaland e le fiere di Vicenza e Longarone.
© riproduzione riservata

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci