IL PREMIO
Emanuele Trevi, col suo romanzo Le peuple du bois (Il popolo di legno),

Sabato 20 Gennaio 2018
IL PREMIO
Emanuele Trevi, col suo romanzo Le peuple du bois (Il popolo di legno), e la traduttrice in francese dell'opera, Marguerite Pozzoli, edita da Actes Sud, hanno ricevuto nella sede dell'ambasciata d'Italia a Parigi, il Premio letterario Marco Polo Venise, iniziativa giunta alla sua seconda edizione che gode del sostegno delle Assicurazioni Generali.
Accolto dal padrone di casa, l'ambasciatore Giandomenico Magliano, dalla presidente e ideatrice del Premio, Christine Bach e dal presidente della Giuria, l'ambasciatore Umberto Vattani, un folto pubblico ha partecipato alla cerimonia che consacra, nel contempo, la migliore traduzione in francese di un'opera della narrativa italiana, di per sé pregevole, pubblicata Oltralpe fra il 2016 e il 2017, e la sempre maggiore diffusione della nostra letteratura in bacini linguistici, com'è quello francofono, con centinaia di milioni di lettori potenziali,il che amplifica la divulgazione dei nostri scrittori fra i non madrelingua.
Il romanzo, ambientato in Calabria, parla di Topo che diventa un idolo delle folle, interpretando un Pinocchio all'incontrario, che snocciola in una radio locale lunghe filippiche sull'assurdità della pretesa di voler migliorare le proprie condizioni di vita.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA