Domenica 18 Agosto 2019, 00:00

IL COLLOQUIO
«Il dolore che provo è immenso. Se n'è andato anche

IL COLLOQUIO«Il dolore che provo è immenso. Se n'è andato anche Peter Fonda... è troppo per me». Asia Argento appare scossa e, a tratti, cede alle lacrime. Conosceva bene l'attore-simbolo di Easy Rider, eterno ribelle di Hollywood, morto a Los Angeles a 79 anni: «Nel 2005 lo avevo diretto nel mio film Ingannevole è il cuore più di ogni cosa ed eravamo diventati molto amici, da allora non abbiamo mai smesso di scriverci e sentirci», racconta. «Quando, alla fine del 2017, denunciai di essere stata violentata da Harvey Weinstein, Peter...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
IL COLLOQUIO
«Il dolore che provo è immenso. Se n'è andato anche
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER