Focolaio all'asilo nido di Martellago

Venerdì 26 Novembre 2021

MARTELLAGO Preoccupazione a Martellago per un focolaio all'asilo, quello della parrocchia del capoluogo, anche perché sono coinvolti i bimbi più piccoli del nido, sotto i tre anni: almeno due i positivi, oltre a tre maestre, e altri sono in quarantena. Il tutto proprio nei giorni in cui il sindaco Saccarola ha comunicato non senza soddisfazione, data la risalita della curva, che Martellago il 23 novembre aveva il numero di contagiati (45) per 10mila abitanti più basso della provincia, 18,6. L'allarme è scattato la scorsa settimana quando una dopo l'altra tre maestre del nido della materna Virtus et Labor, che accoglie trentatrè bimbi, pur vaccinate hanno iniziato a manifestare i consueti sintomi e il tampone rapido effettuato ha dato esito positivo. Lunedì è giunta la conferma del molecolare e nella struttura è scattata la solita procedura coordinata dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'Asl 3, subito informato: i bambini rimasti in contatto con le tre insegnanti sono stati sottoposti ai test e almeno due sono risultati positivi, uno dei quali avrebbe anche la febbre alta. Per ora però le condizioni dei contagiati non preoccupano. Come spiega il parroco, don Francesco Garofalo, l'attività del nido va comunque avanti, anche se a numeri ridotti: le cinque maestre si alternano e le altre due non avevano avuto contatti con le colleghe, come gli otto bimbi tuttora presenti. Gli altri 25 piccoli sono a casa o per altri malanni di stagione, o in quarantena o perché positivi.
N.Der
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA