Giovedì 16 Maggio 2019, 00:00

«Basta con la sbornia degli chef in televisione»

segue dalla prima paginaL'arte della cucina, mancando però della sua componente essenziale che è quella del gusto, si è trasformata in questi ultimi anni in una glorificazione gratificante dell'immagine. Dalle cucine degli Anni Settanta sono infatti usciti molti pittori, numerosi scultori, ma pochissimi cuochi. Sono state bandite le salse, salvo chissà perché la crema di latte, ed è stata promossa la ricerca dei cibi poveri e poco cotti come reazione ai pericolosi segnali dell'opulenza. Le conseguenze sono state l'acculturamento...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Basta con la sbornia degli chef in televisione»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER