Giovedì 16 Maggio 2019, 00:00

L'accusa insiste: «Permessi viziati da tante illegalità macroscopiche»

I RETROSCENALIGNANO Secondo il giudice per le indagini preliminari che ha disposto il sequestro preventivo sia dell'ampliamento ad uso cucina, deposito e servizi igienici, una porzione del ristorante Al Cason di Lignano Riviera (ma il locale resta aperto), sia del resort Marina Azzurra, nel caso in esame - come si legge nel provvedimento - si evidenzierebbero, dagli atti del fascicolo del Pm, «elementi idonei a delineare con adeguato grado di precisione il richiesto fumus commissi delicti delle fattispecie ascritte». Secondo il gip, entrambi...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
L'accusa insiste: «Permessi viziati da tante illegalità macroscopiche»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER