Salute, al via in regione la settimana dello shiatsu

Lunedì 10 Settembre 2018
UDINE
È una disciplina antica, quella dello shiatsu: una tecnica che risale al VI secolo e che affonda le radici nella cultura cinese, anche se poi è stata affinata soprattutto da maestri giapponesi. Chi lo pratica, più che di massaggio preferisce parlare di trattamento: si tratta di pressioni manuali esercitate su punti ben precisi del corpo, che hanno l'obiettivo ultimo di riequilibrare la persona dal punto di vista psico-fisico. Per chi è incuriosito o vuole scoprire questa tecnica, l'occasione giusta può essere la Settimana dello shiatsu 2018 (dal 18 al 25 settembre) indetta dalla FISIeO, che anche in Friuli proporrà una serie di eventi a tema, organizzati da Arianna Cioverchia, Fabrizio Falaschi, Enza Balzano e Roberta Bosa, insegnanti ed operatori della scuola Irte di Udine e Pordenone. Tutti gli appuntamenti saranno gratuiti, compresi i trattamenti dimostrativi, con l'intento di far conoscere quest'arte e portarla il più possibile nel quotidiano, come percorso e come gesto di cura verso sé stessi: lo shiatsu, infatti, non interviene solamente sul corpo, ma coinvolge anche la struttura mentale ed emotiva. Nel corso degli eventi si parlerà anche del supporto dello shiatsu alla gravidanza e alla nascita (il 20 settembre, ore 18.30 allo Spazio Meta di via Cicogna 42 e il 24 all'Angolo Rotondo in via Cormor Alto), dello shiatsu come gioco per e con i bambini (22 settembre, alle 16.30 alla Sala Polifunzionale di Treppo Grande), si parlerà di musica, di arte (19 settembre, ore 18 in viale Venezia 146 a Codroipo) e di cibo (21 settembre, ore 18 in via Molinari 8 a Pordenone), si potrà assistere ad una cerimonia di Ikebana, ossia l'arte della disposizione dei fiori (18 settembre, alle 18.30 allo Spazio Meta di via Cicogna 42) e partecipare a un bagno sonoro con le campane di cristallo (25 settembre, ore 18, via Cicogna 42), il tutto accompagnati dagli operatori e dagli insegnanti che apriranno le porte dei loro studi e delle scuole per tutta la settimana, ricevendo gratuitamente su prenotazione (all'indirizzo ariannacioverchia@shiatsuirte.it).
© RIPRODUZIONE RISERVATA