Lunedì 21 Ottobre 2019, 00:00

Gli psicologi: «La Regione ci snobba e spende di più»

IL CASOUDINE Tanti lutti, in una regione dove buona parte della popolazione è anziana, un consumo, a volte abuso di alcool che rappresenta un fattore di rischio, ci si aggiunga poi una situazione di lavoro precaria ed ecco che la depressione bussa alla porta di molti. Solo la città di Udine, ad esempio, ha guidato una non felice classifica posizionandosi al prima posto nella top ten delle città più depresse del Belpaese secondo uno studio incrociato svolto dalla Fondazione Brf sulle ricerche in neuroscienze.Così aumenta la domanda...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Gli psicologi: «La Regione ci snobba e spende di più»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER