Fondo salva-Stati, la Lega raccoglie quattromila firme

Lunedì 9 Dicembre 2019
POLITICA
PORDENONE Quasi quattromila firme raccolte dai militanti della Lega in Regione per chiedere lo stop al Mes, il provvedimento salva-Stati. Il gazebo dei militanti salviniani pordenonesi in piazzetta Cavour - sabato mattina ha visto la presenza di alcuni militanti e anche di alcuni consiglieri regionali - ha totalizzato un buon numero di sottoscrizioni da parte dei cittadini. Firme che unite a tutte quelle raccolte nell'intero territorio regionale ammontano a circa quattromila. Grande affluenza agli oltre 50 gazebo della Lega sparsi in tutto il Friuli Venezia Giulia. Già sabato mattina infatti erano state raccolte oltre 2.500 firme per dire no al Mes. L'ennesima dimostrazione che la gente ha capito perfettamente cosa si nasconde dietro il fondo salva Stati, aveva comunicato la Lega. La raccolta firme è poi continuata nel pomeriggio di sabato e nella mattinata di ieri. La raccolta - ha comunicato ieri sera Vannia Gava, deputata e commissario regionale del partito - è proseguita spedita in tutto il Friuli Venezia Giulia. Tantissime persone hanno detto no alla riforma ammazza-Stati. Nei due giorni di gazebo abbiamo raccolto infatti quasi 4000 mila adesioni. Ringrazio tutti gli iscritti - ha aggiunto Gava - per il grande lavoro svolto. Come Lega combatteremo ancora non solo per stoppare il Mes ma soprattutto per mandare a casa questo Governo di improvvisati.
© RIPRODUZIONE RISERVATA