Giovedì 21 Marzo 2019, 00:00

Buoni pasto e permessi, lavoratori sul piede di guerra

LA POLEMICAUDINE «È il Far West delle norme». O meglio, delle loro interpretazioni. Per questo, la Cisal Enti locali Fvg ha scritto una lettera aperta, indirizzata al presidente della Regione Fedriga, ai prefetti e agli assessori regionali Roberti e Callari, oltre che a tutti i 250 enti e ai 14mila lavoratori del comparto unico, per segnalare «il mancato rispetto delle norme contrattuali, giuridiche ed economiche», che sta scatenando il «caos», a detta del sindacato. Che, se non si troverà una soluzione, è pronto a «proclamare lo...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Buoni pasto e permessi, lavoratori sul piede di guerra
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER