Un piano nella Loggia incantata: «Così rispondiamo al degrado»

Sabato 17 Novembre 2018

NUOVO PALCOSCENICO
TREVISO Un pianoforte, un centinaio di piante, le sculture in legno che ricreeranno il fascino antico della libreria Tarantola. Il vero palcoscenico del Natale trevigiano sarà la Loggia dei Cavalieri. Luogo su cui è stata fatta un'operazione di stile di grande livello con Urban Design Metamorphosis 107. E nel quale 32 eventi scandiranno il Natale (anche il 25 dicembre) grazie alla direzione della pianista trevigiana Giulia Vazzoler.
DESIGN E TRADIZIONE
Musica, libri, ma non solo: percorsi sensoriale con celebri nasi, uno showcooking con lo chef Brutto, la blogger Angela Maci. E tanta musica per tutti. «La Loggia Incantata è la nostra risposta al degrado - sottolinea Colonna Preti - un allestimento strabiliante e di design per la Loggia dei Cavalieri che, dal 30 novembre al 6 gennaio, ospiterà spettacoli e concerti dedicati, show cooking a cura di chef stellati e degustazioni gratuite di birre artigianali e vini del territorio». L'agenda con tutti gli appuntamenti della Loggia Incantata sarà consultabile nel sito web del Comune o nella pagina Facebook ForestaIncantataTreviso.
IL PERCORSO
L'altra grande novità del Natale trevigiano è la via dei Presepi. Dal 28 dicembre al 6 gennaio si potrà intraprendere un percorso (con mappa dedicata) che toccherà le più importanti chiese cittadine per visitare i presepi monumentali e le opere d'arte in esse custodite. Il 4 gennaio, a conclusione dell'iniziativa, nella Chiesa di Santa Maria Maddalena si terrà un concerto di musica Gospel. Inoltre, nel giorno della Vigilia di Natale, si terrà la tradizionale rappresentazione del Presepe vivente con partenza da via Tezzone alle 15.30 e arrivo in Piazza dei Signori. Si saldano così i legami con la Diocesi: il comune tiene a proporre un percorso unico tra arte e spiritualità.
RISERVATO AI BAMBINI
Per i più piccini e per rivitalizzare un angolo del centro storico spesso dimenticato nasce invece il salotto di Babbo Natale. Il 14, 15 e 16 dicembre il grande protagonista delle feste, Babbo Natale, sarà a disposizione di tutti i bambini per gli scatti natalizi nell'esclusivo set fotografico preparato sotto Loggia dei Trecento. I più piccoli potranno consegnare le letterine al mitico santa Klaus il 16 e 17 dicembre, in Piazza dei Signori, vicino alla tradizionale Giostra dei Cavalli. La rassegna corale, quest'anno, è stata delocalizzata. Alberi e canti per animare i quartieri dal 2 dicembre al 6 gennaio. Da San Giuseppe a Sant'Angelo e Canizzano, passando per San Paolo, San Liberale, Santa Bona, Santa Maria del Rovere, Selvana, San Pelaio, Sant'Antonino, San Zeno e San Lazzaro, non mancheranno luci, musica e occasioni conviviali.
I PANEVIN
Infine i Panevin e le calze nella Loggia del Palazzo dei Trecento: ecco la Fiera dell'Epifania (dal 1 al 6 gennaio) con la vendita di calze, dolciumi e giocattoli. I mercatini sono stati accorpati: si segnala il 1 dicembre, in piazza Duomo, quello con prodotti di Borsetto e Borgoluce, che proporranno degustazioni a Km 0. Lo stesso giorno, in Piazza Pola, ci sarà la mostra mercato dell'artigianato e del biologico Arti & Bio in Piazza Pola. Poi il mercato del Radicchio, che poi fungerà da coreografia per la piaza.Il 7, 8 e 9 dicembre largo al fiore all'occhiello della tradizione trevigiana. Nella Sala Merci della Camera di Commercio si terrà la III^ Antica Mostra del Radicchio Rosso di Treviso.
EF

© RIPRODUZIONE RISERVATA