Martedì 26 Marzo 2019, 00:00

Tutti col volto dipinto di nero per sostenere Omolade

Tutti col volto dipinto di nero per sostenere   Omolade
(mic.miri) La proposta di domenica prossima di indossare magliette anti razziste fa ricordare, tornando indietro nel tempo, il caso Omolade, quando i giocatori del Treviso, il 3 giugno 2001 allo stadio Tenni, entrarono in campo, nella gara contro il Genoa del campionato di serie B, con il volto dipinto di nero. Avvenne dopo le offese e gli insulti razzisti di cui era stato oggetto il compagno di squadra Akkem Omolade, nigeriano, insultato dagli stessi tifosi di casa nel corso del debutto il 27 maggio contro la Ternana, proprio per il colore...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tutti col volto dipinto di nero per sostenere Omolade
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER