Sabato 17 Novembre 2018, 00:00

Seno nuovo, si rompono le protesi Multinazionale costretta a pagare

Seno nuovo, si rompono le protesi  Multinazionale costretta a pagare
LA SENTENZATREVISO Più grande, più bello, più tonico grazie anche all'aiutino che viene dal silicone. Lei, una trevigiana 37enne, di professione istruttrice in una palestra, il seno lo voleva così. Ma il desiderio di arricchire le curve e impreziosire il suo fascino e la sua bellezza le si è ritorto contro come un boomerang. Anzi, è stato un vero calvario che nel 2008, a causa della formazione di alcuni noduli nell'area dei linfonodi, l'ha costretta a togliere tutto. LA CAUSALa vicenda è approdata in Tribunale dopo che L.P. ha...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Seno nuovo, si rompono le protesi Multinazionale costretta a pagare
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER