Rockefeller: nozze da favola ad Asolo

Domenica 2 Luglio 2017
Rockefeller: nozze da favola ad Asolo
La lunga estate dei matrimoni vip in Veneto farà tappa anche ad Asolo. Dopo il manager Gian Luca Passi e l'attrice Jessica Chastain a Carbonera, e dopo il calciatore Alvaro Morata e la modella Alice Campello a Venezia, sarà la collegiata di Santa Maria Assunta ad Asolo ad ospitare le prossime nozze glamour internazionali: per fine settembre è in calendario il sì tra Wyatt Rockefeller, rampollo della celebre famiglia di filantropi americani, e Julie Fabrizio, sua fidanzata inglese. La città dei cento orizzonti è già in fibrillazione, com'è trapelato venerdì sera all'albergo Al Sole, alla presentazione di Incanto Asolano.
Dopo la scommessa (vinta) dello scorso anno, in occasione del ventennale del loro pregiato hotel, le sorelle Elena e Silvia De Checchi puntano nuovamente su Claudio De Stefani dell'agenzia Eventi di Conegliano per celebrare le eccellenze del territorio. Giovedì 31 agosto i ristoranti La terrazza, Da Celeste, Da Gerry, Locanda Baggio e La Paterna saranno i protagonisti della notte sotto le stelle di piazza Brugnoli, che vola già verso il tutto esaurito. «Siamo felici hanno detto le promotrici perché diversi sponsor ci hanno chiesto di poter sostenere l'appuntamento».
Anche questo è un segnale, secondo il sindaco Mauro Migliorini, del ritrovato appeal di Asolo, dove dopo trent'anni è peraltro ricomparsa un'imponente gru in centro, impegnata nell'elegante restauro di un prestigioso palazzo. «Gli ultimi dati afferma il primo cittadino registrano un aumento dei turisti pari al 15%, con il grande ritorno degli americani e degli inglesi, attratti dai ritmi slow del nostro borgo».
Fra loro ci devono essere anche i promessi sposi Rockefeller-Fabrizio, che hanno già effettuato i sopralluoghi in vista dei quattro giorni di festeggiamenti nuziali. Lui regista e produttore, nonché attivo nella campagna presidenziale di Barack Obama, lei nipote di italiani, che si è innamorata di Asolo dopo una vacanza. I loro 124 invitati pernotteranno nei tre alberghi del centro storico, mentre i ricevimenti si terranno alla Loggia della Ragione, nel giardino del Castello e in una villa privata. Inutile dire che sarà festa grande anche per l'indotto.