Ottobre rosa, nuovo mammografo all'avanguardia al Centro medicina

Martedì 19 Ottobre 2021
Ottobre rosa, nuovo mammografo all'avanguardia al Centro medicina

VITTORIO VENETO
Un'apparecchiatura all'avanguardia per la diagnosi del tumore al seno. Il nuovo mammografo 3D con tomosintesi è stato inaugurato ieri mattina al Centro di medicina di Vittorio Veneto. Questo strumento è in grado di effettuare mammografie a risoluzione ancora più elevata rispetto al modello precedente, potenziando così un servizio in rete con le tre Senologie della Marca trevigiana (Villorba Treviso, Conegliano e Vittorio Veneto) e con quella di Pordenone. Una rete locale della prevenzione che si integra a sua volta con la rete del Gruppo Centro di medicina, che può vantare nel complesso una equipe di 22 radiologi senologi e 14 apparecchiature. La prevenzione e quindi la diagnosi precoce è fondamentale e come ogni anno la campagna Ottobre rosa è qui a ricordarcelo.
INCIDENZA NELLA MARCA
Nella Marca si contano ogni anno 880 nuovi casi di tumore al seno. Nonostante ciò, il Veneto si contraddistingue, in ambito di diagnosi precoce, per un tasso di guarigione del 90%. Da qui l'importanza della campagna di sensibilizzazione. Per le diagnosi di secondo livello la sede di Vittorio Veneto potrà a breve fare affidamento sulla sede di Villorba Treviso dove sarà inserita una risonanza magnetica 1.5 tesla, utile nello studio delle giovani donne predisposte geneticamente al tumore mammario o, nel sospetto di malattia plurifocale e pluricentrica, e nelle donne con protesi nel sospetto di rotture. A
IL TAGLIO DEL NASTRO
l taglio del nastro, oltre ai vertici della struttura e alla direttrice sanitaria Carla Scottà erano presenti numerose autorità e associazioni cittadine: dalla presidente della V commissione sanità Sonia Brescacin all'assessore alle politiche sociali Antonella Caldart, al delegato della provincia di Treviso Albino Cordiali. Inoltre, la Lilt trevigiana con la delegazione comunale guidata dalla vice presidente Nelly Raisi Mantovani e tante associazioni locali, tra cui l'Adsd Frenesy Vittorio Veneto, perla sportiva della danza. «La prevenzione passa non solo per l'innovazione tecnologica, grazie a medici qualificati, equipe dedicate e protocollo gold standard» - ha affermato l'amministratore delegato Vincenzo Papes.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA