Giovedì 18 Aprile 2019, 00:00

Ma il prefetto Laganà non fa drammi «Ora le condizioni sono cambiate»

Ma il prefetto Laganà non fa drammi  «Ora le condizioni sono cambiate»
L'INTERVENTOTREVISO Il prefetto di Treviso Maria Rosaria Laganà incassa senza drammi la decisione di Caritas e cooperative sociali di chiudere l'esperienza dell'accoglienza diffusa dei richiedenti asilo dal prossimo 30 aprile, non partecipando alla nuova gara che l'Ufficio del Governo indirà con le nuove condizioni stabilite dal Decreto immigrazione. Nella Marca i richiedenti asilo, a ieri, erano scesi a 1.268, numero che consente di ricollocare senza troppi patemi gli stranieri, circa 200, attualmente in carico alle realtà che da fine mese...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ma il prefetto Laganà non fa drammi «Ora le condizioni sono cambiate»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER