Martedì 12 Novembre 2019, 00:00

LA STORIA
TREVISO «Quando Hafsa è entrata in casa nostra ci siamo

LA STORIA TREVISO «Quando Hafsa è entrata in casa nostra ci siamo
LA STORIA TREVISO «Quando Hafsa è entrata in casa nostra ci siamo guardate. Lei mi ha stretto alla maniera somala, chinandosi e mettendomi la testa sul cuore. Lì ho capito che accogliere non è un atto di generosità verso gli altri, ma prima di tutto verso se stessi». Camilla Rutelli oggi parla di Hafsa Yoonis, 19 anni, come di una figlia acquisita. La ragazza, arrivata su un barcone dalla Somalia, dopo un lungo viaggio attraverso il Sudan, lo Yemen e la Libia, è la prima rifugiata ospite di una famiglia trevigiana. A casa di Camilla è...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
LA STORIA
TREVISO «Quando Hafsa è entrata in casa nostra ci siamo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER