Mercoledì 14 Agosto 2019, 00:00

LA REAZIONE
CAERANO «Il sindaco ci ha detto che se non ce ne andavamo via

LA REAZIONE CAERANO «Il sindaco ci ha detto che se non ce ne andavamo via
LA REAZIONECAERANO «Il sindaco ci ha detto che se non ce ne andavamo via chiamava le ruspe e che ci bruciava con una tanica di benzina». La famiglia Kari passa al contrattacco ed è pronta a una contro denuncia nei confronti del sindaco di Caerano Gianni Precoma, picchiato a sangue sabato sera dopo aver tentato di allontanare il gruppo di nomadi dall'area artigianale di via Delle Industrie. «È lui che ci ha aggrediti per primo» afferma Giuseppe Kari, 50 anni, denunciato assieme ai figli Brandon, 22 anni, ed Elvis, di 26, per lesioni...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
LA REAZIONE
CAERANO «Il sindaco ci ha detto che se non ce ne andavamo via
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER