Mercoledì 26 Giugno 2019, 00:00

La Procura non molla: «Impianto accusatorio solido»

La Procura non molla: «Impianto accusatorio solido»
L'INCHIESTATREVISO (db) «L'impianto accusatorio resta intatto, sia alla luce degli elementi che fanno parte dell'indagine fin dal suo avvio, che di quelli che sono stati aggiunti proprio quando avevamo dato il nostro parere negativo alla richiesta di revoca della misura restrittiva. Ora valuteremo se ricorrere al Tribunale del Riesame». Christian Barzan è tornato libero dopo che il gip Angelo Mascolo ha revocato la custodia cautelare in carcere ma la Procura di Treviso, spiega Michele Dalla Costa, tira dritto lungo la strada investigativa...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La Procura non molla: «Impianto accusatorio solido»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER