La città del Giorgione nella mappa dei Comuni ciclabili

Martedì 29 Dicembre 2020

(lr) Castelfranco tra i Comuni ciclabili: entrerà infatti tra i percorsi riconosciuti a livello nazionale per la mobilità dolce sulle due ruote e pedali. Approvata all'unanimità nell'ultimo punto del consiglio comunale che ha preceduto le festività, la mozione di Punto d'Incontro presentata dal capogruppo Lorenzo Angelo Zurlo che chiedeva l'impegno ad aderire al progetto Comuni Ciclabili promosso da Fiab e patrocinato dal ministero delle infrastrutture e dei trasporti per far entrare anche la città di Castelfranco all'interno dei percorsi adatti al turismo su pedali. «Riteniamo che questa mozione sia da approvare e intendiamo aderire all'associazione che potrebbe tornarci utile anche in riferimento alla commissione ai lavori pubblici programmata per il prossimo anno che fa riferimento anche alle ciclabili», ha spiegato l'assessore Roberto Filippetto in consiglio comunale. Nella mozione, Punto d'Incontro ha evidenziato come Castelfranco rivesta già un ruolo importante di potenziale centro cicloturistico in virtù anche della presenza del Sentiero degli Ezzellini, del percorso del Muson dei Sassi e le vicini sorgenti del fiume Sile. «Percorsi che grazie ai nuovi apporti tecnologici che hanno iniziato a diffondersi anche nella nostra città, come la bicicletta a pedalata assistita e il monopattino a propulsione elettrica, possono essere accessibili a qualsiasi tipo di mobilità a tutte le fasce della popolazione - ha sottolineato Zurlo - La nostra città è un'importante crocevia tra percorsi ciclo-turistici. Questa adesione può farci avere un ruolo chiave all'interno del piano della mobilità ciclistica regionale, quindi più risorse per la mobilità sostenibile. Missione: meno traffico e meno smog, più sicurezza».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA