Il maestro dell'animazione Ocelot atteso all'Edera

Martedì 25 Giugno 2019

CINEMA
TREVISO Sarà il maestro dell'animazione francese Michel Ocelot il presidente di giuria del Premio Speciale Donne si fa storia al centro della seconda edizione dell'Edera Film Festival, in programma al cinema Edera di Treviso dal 31 luglio al 3 agosto, e aperto ai giovani under 35. Mentre la direzione artistica è al lavoro alla selezione delle opere in concorso, che troveranno spazio nelle sale dello storico Cinema Edera, il programma si arricchisce passo passo di appuntamenti collaterali, che porteranno il pubblico in diversi luoghi chiave della città, lungo i #SentieridEdera: proiezioni speciali fuori concorso, incontri tematici e masterclass tratteggeranno i profili di una rassegna progettata e realizzata nel segno della creatività.
IL PROTAGONISTA
A Treviso quest'anno arriverà così Michel Ocelot, autore celebri opere di animazione come Kirikù e la strega Karabà (1998), Azur e Asmar (2007), Les contes de la nuit (2011) e Dilili a Parigi (2019), il lavoro più recente, già vincitore del César e del Pulcinella Award alla Carriera: un'opera con cui Ocelot tocca i luoghi simbolo e i personaggi che hanno popolato la capitale francese della Belle Époque per parlare al cuore della contemporaneità, con una sensibilità umanista - come la definisce il Maestro. Uno sguardo, quello del maestro francese, genuino e profondo, capace di dare voce a temi sociali e culturali di assoluta attualità attraverso la poesia del cinema d'animazione. La Giuria presieduta da Ocelot assegnerà il premio alla regista donna under 35 in concorso alla seconda edizione dell'Edera Film Festival che proporrà il film più in linea con lo spirito e la mission del progetto Donne Si Fa Storia.
LA MASTERCLASS
La proclamazione sarà preceduta dalla proiezione di Dililì a Parigi al festival, alla presenza in sala del regista. Ocelot sarà anche coinvolto in una masterclass in programma per la mattina del 3 agosto, all'l'Auditorium Santa Croce.
Promosso dall'Associazione Culturale Orizzonti, in collaborazione con il Cinema Edera, e con il patrocinio della Regione del Veneto e del Comune di Treviso, l'Edera Film Festival si avvale della direzione artistica della regista Gloria Aura Bortolini, di Sandro Fantoni, esercente della storica sala d'essai che ospiterà la kermesse, e dello storico del cinema Giuseppe Borrone. In continuità con il progetto avviato nel 2018, la manifestazione attiverà e coltiverà collaborazioni e partnership con le principali realtà imprenditoriali e istituzionali del territorio, proponendosi di contribuire attivamente e creativamente al processo di valorizzazione, attraverso il cinema, del ricco patrimonio artistico e culturale della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA