Giovedì 21 Giugno 2018, 00:00

Gentilini: «I rom non sono tutti uguali chi si comporta bene va premiato»

IL CASOTREVISO «Non facciamo di tutta l'erba un fascio. Ci sono rom che lavorano, hanno figli e li mandano a scuola, rispettano le leggi e si comportano bene. Questi vanno premiati come tutti gli altri cittadini. Per quelli che delinquono invece ci vuole il pugno di ferro». È un Giancarlo Gentilini pacato quello che parla ai microfoni della trasmissione Tagadà de La7, anche se non si discosta dalla voglia di censimento proclama dal ministro Matteo Salvini: «Degli elenchi comunali (di rom ndr) ci vorrebbero». Lo Sceriffo ricorda di...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Gentilini: «I rom non sono tutti uguali chi si comporta bene va premiato»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER