CONEGLIANO
La scelta è stata fatta: il popolarissimo mercato settimanale

Giovedì 20 Giugno 2019
CONEGLIANO
La scelta è stata fatta: il popolarissimo mercato settimanale non sarà cacciato dal centro cittadino, come si temeva. I tempi sono cambiati e non c'è più in città da quasi mezzo secolo quello del bestiame che si svolgeva al foro boario, dove i prezzi venivano decisi da abili mediatori, dapprima in piazzale San Martino e poi in via Vital, e neppure quello del pollame in piazza Calvi, come i vecchi coneglianesi ricordano. Ma a certe tradizioni consolidate non si può rinunciare.
«Il mercato settimanale del venerdì sarà mantenuto nel centro cittadino, pur con una diversa dislocazione delle bancarelle, una parte delle quali troveranno spazio nel parcheggio di piazzale San Martino». Lo assicura il sindaco Fabio Chies. «Il mercato è una tradizione che risale a tempi antichissimi - ha detto e trasferirlo in zone decentrate, quali l'area delle piscine comunali nella zona del Colnù o in quella della Zoppas Arena, come era stato ipotizzato, significherebbe snaturarne l'importanza e la funzione e impoverirlo, perché diventerebbe sicuramente meno attrattivo. Oltretutto è di grande richiamo popolare, con persone che provengono da tutta la zona. Inoltre favorisce, per l'afflusso di moltissima gente, l'attività degli esercizi pubblici».
LA SITUAZIONE
Attualmente le 170 bancarelle del mercato settimanale, molte delle quali sono diventate dei veri e propri negozi viaggianti con strutture automatizzate per l'esposizione delle merci, sono dislocate in via XX Settembre, Salita Marconi, corso Mazzini, corso Vittorio Emanuele, via Cavour, piazza Calvi, viale Carducci e un tratto di via Colombo, all'altezza dello Shopping Center al Biscione, che viene precluso al traffico, il quale viene deviato verso la stazione delle autocorriere, provocando già ora dei problemi per il deflusso delle auto. Ma si creerebbero un tappo e una situazione insostenibile quando, nei primi mesi del prossimo anno, verrà aperto il nuovo asse di attraversamento del centro cittadino a doppio senso di marcia, costituito dalle vie Colombo e Vespucci, dal Cavallino a via Friuli.
COSA CAMBIA
Dovranno pertanto essere spostate anzitutto le bancarelle di via Colombo. Il loro trasloco in piazzale San Martino, è stato valutato come una soluzione ottimale, in quanto viene garantito il mantenimento del mercato in centro in continuità con quello che si svolge nelle vie adiacenti. Il mercato dovrà essere reso più sicuro e, senza snaturarlo, è per questo che in piazzale San Martino, dovrebbe essere trasferita pure una parte delle bancarelle, ora posizionate lungo altre strade che presentano delle criticità per la sicurezza in casi di emergenza, che richiedono l'intervento di mezzi di soccorso.
Giampiero Maset
© RIPRODUZIONE RISERVATA