Sabato 20 Luglio 2019, 00:00

Aggredito a bastonate e soffocato col cuscino

IL CASOVITTORIO VENETO Colpito a bastonate sulle braccia e sulla nuca, fino a sfondargli la calotta cranica, e poi soffocato con un cuscino. Un omicidio tra le mura domestiche, sul cui movente non è ancora stata fatta chiarezza, quello consumato giovedì notte a Vittorio Veneto dove Paolo Vaj, 57enne di origini milanesi, è stato ucciso dalla compagna Patrizia Armellin, 52 anni, e da un'amica di quest'ultima, Angelica Cormaci, 24enne di origini siciliane da qualche mese ospitata nell'abitazione della coppia in via Cal dei Romani, a pochi...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Aggredito a bastonate e soffocato col cuscino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER