Martedì 23 Aprile 2019, 00:00

Vive prigioniero della sedia a rotelle: «Peso 250 chili, nessuno mi spinge»

LA STORIAROVIGO Quando problemi di salute e problemi economici si uniscono, allora un problema personale diventa un problema sociale. Da un lato l'esigenza di cure e presidi costosi, di una casa adeguata, dall'altro lato l'assenza di denaro per poter accedere al necessario. Il protagonista di questa delicata storia è Michele Garavello, 47 anni. Viveva con la madre in un appartamento Ater a Sant'Apollinare, ma ha dovuto andarsene perché lui, 250 chili di peso e tutti i problemi che ne conseguono, non riusciva a salire e scendere dal terzo...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Vive prigioniero della sedia a rotelle: «Peso 250 chili, nessuno mi spinge»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER