SCUOLA
ROVIGO Ares Bagatin è il nuovo presidente della Consulta provinciale

Venerdì 6 Dicembre 2019
SCUOLA
ROVIGO Ares Bagatin è il nuovo presidente della Consulta provinciale studentesca. Già rappresentante degli studenti dell'Itis Viola di Rovigo, il nuovo presidente guida l'organismo che ha il compito di assicurare il più ampio confronto fra gli studenti delle scuole superiori del Polesine, coordinando e rappresentandone le istanze, e integrando in rete le attività extracurricolari. La Consulta degli studenti, riunita in plenaria, ha nominato anche Filippo Trevisan come vicepresidente, Kevin Maneo nel ruolo di segretario e Andrea Bedendo, Enrico Stocco, Sebastiano Finco e Karyna Melasenko come componenti di giunta. I membri dell'assemblea plenaria sono Adele Pezzolato, Ahmed Ahmed, Asia Duò, Francesco Morato, Francesco Rodella, Giada Angelini, Irene Bertaggia, Luca Donegà, Marco Rosina e Sergio Carrara.
«Sono fiero - ha detto Bagatin - di rappresentare questa squadra. Rovigo e i suoi studenti hanno bisogno di rappresentanti validi: qualità che riconosco a tutti i componenti di questa Consulta».
Le cariche sono state decise nel secondo dei primi due incontri tenuti dai membri dell'organismo, al Viola. Le due sedute hanno permesso di conoscere le funzioni della Consulta grazie agli interventi della professoressa Valeria Vettorato dell'Ufficio scolastico territoriale, docente referente per la Consulta, di Francesco Casoni del Csv di Rovigo e della psicologa Federica Boniolo di #Unitiinrete. Ha partecipato come tutor Riccardo Destro, presidente uscente della Consulta degli studenti. I rappresentanti restano in carica due anni e la Consulta dà la possibilità agli studenti di mettersi in gioco con le istituzioni locali, le autorità scolastiche e con enti e associazioni del territorio, per realizzare nuovi progetti e percorsi in più settori: per esempio l'orientamento, la lotta contro il bullismo e cyberbullismo, la legalità e l'ambiente, l'uso del web e dei social network.
N.Ast.
© RIPRODUZIONE RISERVATA