La chef Eleonora Massaretti è Donna di Pizza

Giovedì 15 Marzo 2018
La chef Eleonora Massaretti è Donna di Pizza
CASTELMASSA
Anche una massese fra le otto partecipanti all'evento Donne di pizza, donne di cuore, tenutosi al RistoPizza Settimo Cielo a Settimo di Pescantina (Verona). L'iniziativa di degustazione e beneficenza è stata organizzata dall'associazione Donne di Pizza e destinata alla raccolta fondi, con l'intero incasso devoluto al centro anti-violenza Petra di Verona.
La passione per la cucina, dunque, che non dimentica l'impegno sociale, in un periodo in cui le violenze contro le donne sono purtroppo all'ordine del giorno.
Tra le otto chef della pizza c'era anche Eleonora Massaretti, titolare, insieme al marito Alberto Sarti, del Basilico Rosso, in centro a Castelmassa. Il locale abbina innovazione e tradizione e, tra i piatti forti, ha appunto la pizza proposta da Eleonora in diversi impasti e con ingredienti ricercati.
STUDIO E PASSIONE
«Ho sempre avuto la passione per la pizza, piatto povero ma pieno di ricchezza. Solo negli ultimi anni ho però iniziato a studiarla seriamente, aggiornandomi di continuo e diplomandomi all'Università della pizza dell'antico Molino Quaglia a Vighizzolo d'Este, altra eccellenza veneta».
All'evento veronese, Eleonora ha proposto una pizza particolare con abbinamenti insoliti e raccontando la propria storia: «Ho scelto un impasto supersoft con pomodorino, burrata, alici del Cantabrico, olio pugliese e puntarelle. Ho proposto cioè ingredienti tipicamente mediterranei».
Ma nel proprio ristorante Eleonora, che è di origini ostigliesi e polesana d'adozione da diversi anni, ricerca anche e soprattutto le specialità del territorio, dalla zucca al riso. «Perché la cucina deve essere attenta alle novità - spiega -, ma non dimenticare le ricette di una volta».
Nei prossimi mesi Eleonora girerà l'Italia per le successive tappe della manifestazione. Ed è prevista, ovviamente, in primavera, anche una serata al Basilico rosso. Le altre chef della pizza che seguono il progetto sono Petra Antolini, Enrica Causa, Marina Orlandi, Claudia Tosello, Giovanna Baratella, Paola Cappuccio e Marzia Buzzanca.
M.Bard.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci