Cresce il numero di colpi in abitazione: la media provinciale è di due al giorno

Lunedì 9 Dicembre 2019
E' uno dei reati più odiosi, perché oltre al danno economico porta con sé il senso di insicurezza nelle mura domestiche, di violazione della dimensione più intima. Nel 2018 i furti in abitazione denunciati in Polesine sono stati 648, poco meno di due al giorno, oltre una dozzina alla settimana. Un numero che è in aumento rispetto al 2017, quando, sempre prendendo come riferimento le denunce, i furti in appartamento erano stati 639. Un incremento che va in controtendenza rispetto al calo generalizzato che ha visto diminuire questa tipologia di reati, come del resto molti altri, in tutta Italia. E anche in Polesine, nel corso degli ultimi anni si era assistito ad una flessione: nel 2016, i furti in appartamento denunciati erano stati 779, nel 2015 ben 1.121, oltre 3 al giorno. A livello di comparazione con le altre realtà, per numero di furti in appartamento rapportato al numero degli abitanti, Rovigo nel 2018 ha scalato posizioni arrivando esattamente a metà graduatoria, al 58esimo posto, rispetto al 62esimo dell'anno precedente. E, in questo caso, non è un'ascesa positiva, visto che nelle prime posizioni si trovano le città più flagellate da questa piaga, che secondo l'elaborazione di Infodata del Sole 24 Ore su dati del Ministero dell'Interno sono, nell'ordine, Ravenna, Asti e Firenze.
© RIPRODUZIONE RISERVATA