Commenda, il disastro delle strade

Venerdì 6 Dicembre 2019
VIABILITÀ
ROVIGO Strade a pezzi in Commenda est. A segnalare le condizioni del quartiere divenuto in certi punti un percorso a ostacoli, è il consigliere comunale di minoranza Antonio Rossini. «In particolare le vie Gramsci, Monti Issicratea, Bernini, Frassinella e Benvenuto Tisi, più le strade attigue - spiega Rossini - dopo svariati lavori per opere di adeguamento della rete idrica e del gas, presentano buche, avvallamenti e in alcuni tratti anche mancanza di asfalto (quasi uno sterrato), per tutta la lunghezza delle arterie stradali menzionate».
I residenti, aggiunge il consigliere, «hanno difficoltà a percorrere le strade con moto e auto, rischiando di subire danni. Senza contare il pericolo di caduta e di farsi male per chi le percorre in bici. Non va meglio per i pedoni, stante lo stato pietoso in cui versano i marciapiedi dove, tra l'altro, crescono direttamente sopra o nei terreni attigui numerose erbacce e arbusti che li rendono impraticabili, specie ad anziani, mamme con la carrozzina e disabili».
PESSIMI RIPRISTINI
In seguito ai numerosi interventi ai sottoservizi, l'asfalto in questi punti è stato più volte danneggiato. «Risultato visibile oggi è quello della presenza di rattoppi e avvallamenti a scacchiera ancora presenti sulla strada dopo diversi mesi dal termine dei lavori. La problematica rappresentata dai residenti nella zona della Commenda Est potrebbe essere anche frutto di carenze di controllo sull'operato delle ditte incaricate dei lavori e alla non ottemperanza a un capitolato tecnico redatto dai competenti uffici comunali che dovrebbe prevedere la rimessa in pristino a regola d'arte dell'area interessata».
Rossini conclude spiegando che «ho presentato al sindaco un'interpellanza a settembre, per chiedergli se si intenda far eseguire un sopralluogo da parte degli uffici comunali per verificare la critica situazione e individuare gli urgenti correttivi e gli interventi di asfaltatura da eseguire con urgenza».
R.Mer.
© RIPRODUZIONE RISERVATA