STATALI
BELLUNO Aumentano le disponibilità per la viabilità legata

Sabato 7 Dicembre 2019
STATALI
BELLUNO Aumentano le disponibilità per la viabilità legata ai Mondiali di sci 2021 di Cortina, mentre si guarda già alle Olimpiadi 2026 Cortina-Milano destinate a portare altri fondi dentro ai quali già si intravede la possibilità di finanziare la variante di Longarone e di riesumare la discussa e mai realizzata circonvallazione di Cortina.
L'annuncio sullo stato di attuazione delle opere 2021, è stato fatto ieri da Claudio Andrea Gemme, presidente dell'Anas, nonché commissario di Governo per l'attuazione del piano straordinario per l'accessibilità a Cortina 2021, in due tappe belluensi: prima a Pieve di Cadore quindi a Longarone.
L'aumento del fondo per Cortina 2021 viene legato alla rimodulazione del piano di investimenti che porta così l'importo complessivo a 270 milioni di euro grazie ad uno stanziamento aggiuntivo di 100 milioni. Entrano così in gioco anche i miglioramenti sulla 51 bis e sulla 52 Carnica (in primis la galleria del Comelico), dando così risposta alle istanze sollevate dal territorio nell'incontro di fine 2018.
A tenere le fila dei due summit con i sindaci, è stato il presidente della Provincia, Roberto Padrin.
Un piano gigantesco che però vede ancora al palo i punti strategici di quella che sarà la nuova viabilità sull'Alemagna, ovvero le quattro varianti di Tai, Valle di Cadore, San Vito e Cortina destinate a mancare clamorosamente l'appuntamento con il 2021. Dal settembre 2018, i progetti sono in fase di Valutazione di impatto ambientale. La previsione annunciata ieri dall'Anas è che l'iter possa concludersi già entro questo mese per dare così il via alle Conferenze dei servizi.
Padrin ha parlato di «ritardi enormi. Mi auguro - ha aggiunto - che i cantieri possano partire almeno prima dei Mondiali 2021».
Gemme ha fatto il punto dello stato dei cantieri avviati sulle statali. «In particolare - ha spiegato il dirigente - dei previsti 37 interventi di adeguamento e messa in sicurezza della 51 che saranno completati entro il 2020: 16 sono stati ultimati; 14 sono in corso; 4 di prossimo avvio; 3 con progetto esecutivo in corso di approvazione. Per quanto riguarda l'avanzamento dei lavori relativi alle infrastrutture tecnologiche per la Smart road Cortina 2021, i previsti interventi sulla statale 51 di Alemagna, in opera e in corso di attivazione, riguardano la fornitura e l'installazione di una infrastruttura tecnologica per un investimento complessivo di circa 26 milioni di euro. I lavori cominciati nel luglio 2019 termineranno per settembre 2020. Importanti novità riguardano anche la Rimodulazione ed Integrazione del piano - ha spiegato ancora il commissario Gemme - a seguito dei finanziamenti aggiuntivi per le statali 51, 51 bis e 52 Carnica previsti nell'aggiornamento del Contratto di Programma Anas 2016-2020».
Lauredana Marsiglia
© RIPRODUZIONE RISERVATA