Lunedì 20 Maggio 2019, 00:00

Sicurezza, sfida finale

Braccio di ferro tra Viminale e procura di Agrigento sui migranti della Sea Watch. La decisione di fare scendere i profughi è stata presa dai pm di Agrigento, che ora procedono per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Un via libera che ha irritato il vicepremier Salvini, che poche ore prima si era scagliato anche contro l'Onu per le critiche al decreto sicurezza bis. Ma il fronte dello scontro è più ampio e mette di nuovo a rischio la tenuta del governo. Perché il dossier sui migranti agita gli ultimi giorni di campagna...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sicurezza, sfida finale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER