La grande corsa al Green pass

Lunedì 18 Ottobre 2021

I Green pass hanno superato quota 100 milioni, con uno sprint registrato a cavallo dall'entrata in vigore dell'obbligo della certificazione per i lavoratori. Tra il 14 ed il 16 ottobre sono stati infatti scaricati ben 2,5 milioni di Qr code con il record toccato proprio venerdì (867.039). Aumentano le vaccinazioni ma anche i certificati di guarigione e i tamponi negativi. Anzi, il vero boom è stato segnato proprio da questi ultimi, a cui ricorrono i no-vax, che affollano i centri per i test e le farmacie. Dei 2,5 milioni di certificati verdi emessi tra giovedì e sabato, la grande maggioranza (1,8 milioni) sono il risultato della corsa ai test antigenici dei circa 3 milioni di lavoratori italiani che al momento risultano senza Qr code. Un exploit che, da Mestre a Torino, ha travolto farmacie e laboratori di analisi.
Ieri, a Verona per il Vinitaly, il ministro della politiche agricole Stefano Patuanelli ha definito il certificato verde «uno strumento di libertà», per poter lavorare «seguendo alcune regole». Uno strumento destinato a venire meno, secondo il governatore Luca Zaia, con l'aumentare delle vaccinazioni.
Bisozzi, Malfetano e Vanzan alle pagine 2 e 3

© RIPRODUZIONE RISERVATA