Mercoledì 18 Ottobre 2017, 00:00

Carlo Nordio
In tremila e duecento pagine di motivazione, il Tribunale di Roma

Carlo NordioIn tremila e duecento pagine di motivazione, il Tribunale di Roma ha dipanato la matassa delle colpe dei protagonisti dell'inchiesta Mondo di mezzo, e ha spiegato le ragioni delle pene severe inflitte agli imputati principali. E' una sentenza che rende onore alla magistratura. Essa contiene anche due buone notizie ed ispira una considerazione finale. La prima buona notizia è che, pur nella gravità degli episodi emersi, siamo stati liberati da un incubo. I Giudici hanno infatti riconosciuto l'esistenza di un'associazione per...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Carlo Nordio
In tremila e duecento pagine di motivazione, il Tribunale di Roma
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER