Riccardo Ros entra nell'élite degli arbitri

«Sono felice per la mia famiglia, per la sezione "Guarini" di Pordenone, per il movimento calcistico provinciale e per l'onore di portare il nome della città sui campi di serie B». Poche parole, come è nel "quadro" del personaggio, per confermare di avercela fatta. Finalmente. Riccardo Ros, arbitro casarsese di 28 anni, da ieri è ufficialmente uno dei 45 migliori fischietti italiani. Dopo un lustro di LegaPro, ufficializzato il passaggio in B che mette un punto a quei lunghissimi 44 anni durante i quali Pordenone non ha avuto alcun direttore di gara nelle prime due categorie nazionali. Da Bruno De Marchi (173 gettoni in A) a Riccardo Ros si chiude un cerchio, disegnato già l'anno scorso da Alessio Tolfo, l'assistente di Zoppola che calca da una stagione i campi della B e si è "permesso" addirittura l'esordio nella massima divisione in Lazio-Bologna.
I due sono amici anche fuori dal campo, con un destino legato da un nodo che definire casuale è quantomeno rischioso. Una carriera, quella di Ros, "mangiata" in un boccone. Quasi sempre enfant prodige, il più giovane a saltare da una categoria all'altra, fino alle 56 direzioni in C1 e alle 28 in C2. Fino a ieri, quando anche il suo mondo è cambiato. «È uscito dalla regione a 20 anni - ricorda il presidente della "Guarini", Luca Cavanna -, vivendo momenti di grande soddisfazione e qualche difficoltà. Quest'anno ha fatto un grandissimo campionato, coronato dalla direzione della finale playoff Frosinone-Lecce. È un traguardo storico, per lui e per noi».
Sì, perché dietro a Ros scalpitano altri arbitri naoniani. Proprio ieri in D sono stati promossi Davide Copat e Mattia Segat (assistente), oltre all'osservatore Francesco Donno. Numeri che incoronano la "Guarini", che è oggi la top della regione. Una sezione che dal prossimo anno diventerà polo nazionale: in poche parole i migliori arbitri d'Italia potranno allenarsi in città regolarmente. Probabile che la sede sia il De Marchi, che con il Pordenone in C e Ros in B diventerebbe il cuore dello sport locale.
© riproduzione riservata

Giovedì 3 Luglio 2014, 04:58






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Riccardo Ros entra nell'élite degli arbitri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER