Giovedì 13 Giugno 2019, 00:00

Profugo finge il furto del permesso Smascherato a Monaco e condannato

IL CASOPORDENONE Denunciare di aver perso il permesso di soggiorno e ritrovarsi a processo per simulazione di reato. È successo ad Ahmed Waheed, 46 anni, nato a Sialkot, in Pakistan, ieri condannato dal giudice Alberto Rossi (vpo Patrizia Cau) a 10 mesi di reclusione (pena sospesa). A tradire l'immigrato è stato il trattato di Schengen, che grazie alla tecnologia permette alle forze di polizia di condividere le banche dati in tempo reale. Waheed il 5 dicembre 2016 si era presentato in Questura a Pordenone e aveva denunciato il furto del...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Profugo finge il furto del permesso Smascherato a Monaco e condannato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER