Parco di San Valentino, il sole splenderà anche di notte

Domenica 5 Gennaio 2020

L'INIZIATIVA
PORDENONE Svelato il Parco del sole di notte che nascerà a Pordenone. Se si potesse racchiudere in una frase il senso di una serata, il senso di un sogno, la frase sarebbe questa: «Vorrei trovare un posto dove il sole splende anche la notte», sussurrata da una bambina in un video che ha scaldato i cuori di chi l'altra sera era a Villa Marchi ad Ascoltare cose che di solito non si vogliono ascoltare, a vedere cose che di solito non si vogliono vedere. Perché queste sono state le parole usate da Omar Leone, presidente dell'Associazione Maruzza FvG Onlus, ideatore e fondatore di Parco Sole di Notte. «Ci si è trovati in una cornice bellissima e simbolica, nel cuore di Pordenone, per farsi raccontare un sogno che sta per diventare realtà: quello di realizzare, nella meravigliosa area che unisce villa Marchi e il parco San Valentino, un luogo in cui permettere ai bambini di essere bambini. A tutti i bambini: compresi quelli che a causa di gravi patologie e della loro alta complessità assistenziale finora non hanno potuto esserlo».
«Grazie alla forza - la forza di un sogno enorme e la forza di un gruppo di persone che questo sogno ha condiviso e sposato - a Pordenone nascerà qualcosa di unico, perchè non esiste al mondo un posto così: un luogo capace di fornire tutta l'elevatissima assistenza di cui questi bambini necessitano, ma allo stesso tempo di metterli in condizione di vivere e giocare all'aria aperta. Un luogo che mette insieme una struttura dedicata ai bambini speciali con un parco aperto a tutti, un parco veramente inclusivo dotato di giostre e giochi fruibili da tutti, senza differenze, senza distinzioni, senza che ci sia qualcuno costretto a guardare gli altri ridere. «Un luogo in centro città - afferma Leone - un luogo della città e di cui la città sarà orgogliosa: un luogo fatto di vita, giochi, inclusione e condivisione». In quello che diventerà il cuore di questa realtà, c'era tanta gente. C'era chi questo progetto l'ha disegnato e ingegnerizzato (Cooprogetti scrl), chi lo racconterà (Olojin srl), chi ne controllerà l'economicità garantendo la completa gratuità a tutti i bambini che verranno ospitati (Sinloc spa). E c'era chi lo prenderà per mano e lo farà diventare grande: capace di camminare da solo. Perché il Parco Sole di Notte avrà bisogno dell'aiuto di tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA