LA CAMPAGNA
PORDENONE Poche ore di attesa, poi arriverà il momento degli

Domenica 14 Febbraio 2021

LA CAMPAGNA
PORDENONE Poche ore di attesa, poi arriverà il momento degli ultraottantenni. Domani mattina, infatti, partono le vaccinazioni nei Distretti per passare dalla fase chiusa della campagna alla prima che riguarderà la popolazione generale. Saranno proprio i cittadini più a rischio, cioè gli ultraottantenni, a beneficiare per primi dell'antidoto della Pfizer (più qualche dose di Moderna) in regione.
TUTTI I DETTAGLI
Si tratterà della prima dose, che nel caso del vaccino Pfizer deve essere seguita dal richiamo dopo 21 giorni. Per Moderna, invece, l'attesa è leggermente più lunga. Concentrandosi in provincia di Pordenone, a partire per primo - alle 10 - sarà il Distretto sanitario di San Vito di piazzale Linteris. Le porte per le vaccinazioni si apriranno domani mattina e accoglieranno gli anziani più fortunati, quelli che in farmacia, al Cup oppure al call center mercoledì sono riusciti a trovare la linea e soprattutto un posto immediatamente disponibile. Nel pomeriggio di domani via alle operazioni anche a Sacile, dove il Distretto inaugurerà la campagna per gli ultraottantenni in via Ettoreo.
Ecco tutti gli orari della settimana. Domani come detto si parte con San Vito al mattino e Sacile il pomeriggio. Martedì mattina al via le operazioni a Pordenone, in via Piave a Torre. Nello stesso giorno iniezioni a Sacile e per la prima volta anche a Maniago. Mercoledì esordirà Spilimbergo, affiancata a Pordenone, Maniago e Sacile. Azzano Decimo invece partirà venerdì, mentre il polo montano di Claut esordirà probabilmente la prossima settimana. A Spilimbergo ci si vaccinerà mercoledì e giovedì, a San Vito lunedì, a Maniago lunedì, martedì e venerdì, a Pordenone dal martedì al sabato senza particolari soste.
COSA PORTARE
L'AsFo ricorda che è necessario presentarsi alla sede vaccinale designata nel giorno indicato nell'appuntamento, rispettando l'orario. Occorre essere muniti dell'idonea documentazione già compilata e sottoscritta allo scopo di facilitare le procedure. La modulistica è composta da modulo di consenso, scheda anamnestica e nota informativa e verrà consegnata al momento della prenotazione; chi ne fosse sprovvisto può scaricarla dal sito di AsFo cliccando sul box Coronavirus: Covid-19 in fondo alla homepage del sito internet asfo.sanita.fvg.it o reperirla nella sede della vaccinazione al momento dell'appuntamento.
A DOMICILIO
Da lunedì in provincia di Pordenone si aprirà un'altra partita importante: partiranno infatti le chiamate dell'Azienda sanitaria per raggiungere tutti gli ultraottantenni che godono già dell'assistenza domiciliare e che quindi non possono spostarsi per ricevere il vaccino. In regione sono circa 15mila, molti meno in provincia di Pordenone. Queste persone saranno contattate direttamente dal call center dell'AsFo a partire da lunedì e non dovranno prenotarsi da sole.
M.A.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA