Sabato 23 Marzo 2019, 00:00

IL CASO
PORDENONE I soldi trasferiti all'estero, somme tra i 3mila e 6mila euro,

IL CASOPORDENONE I soldi trasferiti all'estero, somme tra i 3mila e 6mila euro, non sempre avevano nome e cognome. O meglio, le operazioni di invio del denaro venivano fatte utilizzando i documenti di identità di persone, soprattutto immigrati, che non avevano nulla a che fare nè con la somma nè con i destinatari della stessa. Wasim Mohammed, 46 anni, bengalese che risiede a Pordenone, ieri è stato condannato per violazione della normativa antiriciclaggio. Il giudice Piera Binotto gli ha inflitto 8 mesi di reclusione e 12mila euro di...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
IL CASO
PORDENONE I soldi trasferiti all'estero, somme tra i 3mila e 6mila euro,
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER