Mercoledì 13 Novembre 2019, 00:00

Edilizia, chiesto un piano per strade, ponti e scuole

COMPARTO INCHIODATOPORDENONE A differenza di altri comparti del territorio provinciale l'edilizia è quello che fa più fatica a rialzare la testa. Dopo la grande crisi del 2008 si è riguadagnato un po' di terreno, ma il settore è ancora in forte sofferenza. Nonostante negli ultimi due anni, in particolare grazie al maxi-cantiere del nuovo ospedale di Pordenone, si è usufruito di una boccata d'ossigeno. Ma sono diverse le altre opere pubbliche (in primis il carcere a San Vito e il proseguimento della Cimpello-Gemona) che restano al palo o...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Edilizia, chiesto un piano per strade, ponti e scuole
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER