Mercoledì 23 Gennaio 2019, 00:00

«Abusi sessuali? Disse che si era inventato tutto»

IL PROCESSOPORDENONE Una collega difende il medico accusato di aver abusato sessualmente del ragazzo, non ancora quattordicenne, che gli era stato affidato dalla madre affinchè lo facesse studiare, di aver adescato due minori on-line e di aver condiviso materiale pedo-pornografico. La sua testimonianza ieri ha confermato le dichiarazioni rese dall'imputato alla precedente udienza: la vittima si sarebbe inventata le violenze sessuali. La testimone, convocata dall'avvocato Giuseppe Bavaresco, ha riferito che la sera di Ferragosto 2017, quando...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Abusi sessuali? Disse che si era inventato tutto»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER