Giovedì 26 Aprile 2018, 00:00

Nessuno reclama quel corpo nel fiume

IL GIALLOPADOVA L'uomo ripescato sabato scorso nel fiume Brenta, in zona Torre, è morto annegato. A rivelarlo è stata l'autopsia eseguita dal medico legale dell'Università di Padova, Rossella Snenghi. Non è però ancora stato identificato e nessuno ha reclamato quel corpo. Né un parente e né un amico hanno chiamato le autorità per riconoscere l'uomo dalla apparente età di 40 anni. L'ultima parola adesso spetta al dottor Massimo Puglisi, dirigente del reparto sanitario della Questura. Il medico nei prossimi giorni riuscirà a risalire...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nessuno reclama quel corpo nel fiume
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER