Medici in pensione, pazienti in allarme

Giovedì 14 Ottobre 2021
Medici in pensione, pazienti in allarme

MESTRINO
Il pensionamento di due medici di base a Mestrino, uno già effettivo e uno a partire da gennaio ha messo in allerta i residenti che nelle ultime settimane hanno più volte manifestato la propria preoccupazione al sindaco Marco Agostini. Ed è di queste ultime ore la conferma da parte del Distretto Sanitario che al posto del dottor Paolo Canova, in pensione giù da qualche giorno, prenderà servizio la dottoressa Giovanna Domeneghetti. «In questi giorni sono in atto le pratiche di assunzione - ha spiegato il sindaco Marco Agostini - gli ex assistiti del dottor Canova verranno inseriti in automatico nella lista del nuovo medico che dovrebbe prendere servizio presumibilmente dopo il 18 ottobre». Si conferma quindi la presenza di un medico di famiglia, che si unisce altri cinque attivi nel territorio, ma c'è un'altra novità che accompagna 'avvio del servizio del nuovo medico di famiglia che visiterà i suoi pazienti nel nuovo polo sanitario comunale che l'amministrazione ha previsto nell'edificio polifunzionale di via Trieste, dove sono stati eseguiti alcuni importati lavori. Se in futuro sarà sempre più frequente per i territori creare medicina di gruppo con i medici di famiglia, dove la collaborazione fra i professionisti è essenziale, il comune di Mestrino ha già pensato a dotare il territorio di uno spazio idoneo. L'edifico polivalente, che al piano terra ospita già la sede della protezione civile e della Croce Rossa, è stato interessato da alcuni lavori che permetteranno di accogliere anche l'equipaggio e la sede di partenza dell'ambulanza 118 della Croce Rossa, oltre agli ambulatori dei medici di famiglia per la creazione di un polo sanitario.
Barbara Turetta
© riproduzione riservata

© RIPRODUZIONE RISERVATA