Manens-Tifs e Steam si uniscono per le nuove sfide dell'ingegneria

Giovedì 21 Ottobre 2021

ECONOMIA
PADOVA Manens-Tifs e Steam, storiche società d'ingegneria con sede a Padova ma operanti in tutta Italia e all'estero, si integrano in un unico gruppo, creando un nuovo modello di sviluppo per dare una risposta alle nuove sfide e cogliere le grandi opportunità nel campo dell'architettura e dell'ingegneria in continua evoluzione.
Manens-Tifs e Steam operano da decenni nella progettazione di grandi edifici e infrastrutture civili come ospedali, aeroporti, poli universitari e laboratori di ricerca. Entrambe hanno le proprie radici saldamente ancorate all'Università di Padova, della quale i fondatori sono stati docenti e ricercatori. Insieme formeranno un gruppo con oltre 250 dipendenti nelle sedi operative italiane e oltre 150 nelle sedi all'estero, forte di un fatturato annuo superiore ai 50 milioni di euro che lo collocherà tra le prime dieci società di ingegneria in Italia e in una posizione di assoluto rilievo nei ranking internazionali.
Manens-Tifs Spa opera nel settore edilizio con una specializzazione nel campo della sostenibilità e dell'energia ed è un riferimento nella progettazione tecnologica dei grandi complessi del terziario (CityLife a Milano, Torre Intesasanpaolo a Torino, Torre della Regione Piemonte, ospedale all'Angelo di Mestre).
Steam è una società di ingegneria e si è specializzata nel gestire l'intero processo, dall'ideazione di un grande edificio alla sua realizzazione concreta. Tra i suoi progetti il nuovo campus nella ex Caserma Piave, il nuovo ospedale di Monopoli-Fasano in Puglia, l'ampliamento del terminal passeggeri dell'aeroporto di Genova, il nuovo ospedale di Schiavonia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA